Didascalia

Un gioco di carte per insegnare ai bambini la sicurezza stradale e il comportamento corretto quando ci si trova per strada a piedi, in bicicletta, in motorino e in automobile: è ‘Guidy’ il progetto innovativo attivo in fase sperimentale alla scuola “De Amicis” di Sesto Fiorentino. Dopo il successo ottenuto da questo “gioco” nella scuola sestese, giovedì 11 aprile c’è stata la firma tra Regione e Comune, dell’atto che permetterà a tutte le scuole primarie della Toscana di replicare questa esperienza.
La Regione ha acquistato oltre 3.000 mazzi di carte ‘Guidy’, su iniziativa dell’Osservatorio Regionale per la Sicurezza Stradale (Orss), che saranno distribuiti alla scuole primarie toscane che ne faranno richiesta e quando più istituti avranno preso confidenza con il gioco, potranno essere organizzati tornei tra scuole o campionati regionali.
Il gioco prevede da 2 a 4 giocatori di età superiore ai 6 anni e 55 carte suddivise in: carte “Situazione” (dorso di colore verde) che riportano, sul fronte immagini riferite a comportamenti giusti (evidenziati da un SI) o errati (evidenziati da un NO) messi in atto da un pedone o da un bimbo in bicicletta oppure alcuni segnali stradali; carte “Risposta” (dorso di colore rosso) da abbinare alle corrispondenti carte “Situazione”; carte “Speciali” (anch’esse dal dorso di colore rosso) che danno indicazioni sul gioco (es. ‘fermo un turno’, ‘turno extra’, ‘scambia le carte’, ecc). Durante la partita, i giocatori vengono premiati quando fanno le scelte giuste in relazione ai comportamenti stradali e in questo modo imparano le regole fondamentali del Codice della Strada. L’obiettivo è anche quello di raggiungere, attraverso i bambini, i genitori, rafforzando la cultura della sicurezza.

 

Fonte: piananotizie.it - 11 aprile 2019

Pubblicato 14/04/2019