Didascalia

«È una curva molto pericolosa, che ha già provocato fin troppi incidenti. Ecco perché abbiamo proposto la realizzazione di un ponte protetto per ciclisti e pedoni su via Isonzo». Così, il comandante della Polizia Locale di Olgiate Olona descrive la via che porta alla ciclabile della Valle Olona e si fa promotore del progetto dell’amministrazione di realizzare un ponte in legno lamellare, per far attraversare i cittadini in sicurezza.
Il progetto ha già ricevuto più di 100mila euro dalla Regione Lombardia. «L’idea – spiega il comandante – nasce da una reale necessità di sicurezza, perché, nonostante il 2020 sia stato un anno di divieti e lockdown, quest’estate abbiamo registrato un aumento della frequentazione della ciclovia in Valle. Tant’è che una domenica di agosto ben 900 biciclette hanno transitato proprio su via Isonzo».
Ed è in questo punto che si registrano le maggiori criticità. Attraversare la via è infatti indispensabile per passare dal lato nord a quello sud della ciclabile, e viceversa. «Ma l’incrocio è in prossimità di una curva e questo riduce la visibilità,  sia per le auto che per i ciclisti e i pedoni che la percorrono. Infatti, tra il 2012 e il 2017 abbiamo registrato 11 incidenti con 18 feriti e l’investimento di un pedone».
Il ponte in legno, che sarà lungo 31,30 metri, affiancherà quello già esistente, ma sarà protetto e riparato anche con due corrimano, in modo da rendere più sicure le biciclettate e le passeggiate in Valle.

 

Fonte: malpensa24.it – 8 gennaio 2021

Pubblicato 08/01/2021