Didascalia

Nonostante il Codice della Strada applichi sanzioni severe, sono milioni gli automobilisti in Italia che circolano sulle strade con auto senza assicurazione. 2,8 per la precisione, secondo quanto comunicato dall’Ania (Associazione nazionale fra le imprese assicurative), durante il convegno nazionale “La sicurezza stradale: tra esigenze di sicurezza, tecniche investigative e tutela amministrativa”.
Una cattiva abitudine che riguarda il 6,3% del parco auto circolante con punte del 10% al Sud. Le Forze dell’Ordine hanno perciò avviato un programma, sviluppato per individuare i trasgressori, arginando così la preoccupante piaga sociale. Ania e Polstrada hanno, infatti, sottoscritto un nuovo protocollo di collaborazione che sosterrà “Plate Check”, un progetto di monitoraggio, prevenzione e contrasto all’evasione assicurativa e alla mancata revisione dei veicoli. Agli agenti in servizio verranno forniti ‘kit Street Control’, dispositivi in grado di controllare, mediante le targhe dei veicoli, l’effettiva copertura assicurativa. L’iniziativa avrà durata triennale e coinvolgerà l’Italia intera, con postazioni sia fisse che mobili.

 

Fonte: autotoday.it – 7 gennaio 2019

Pubblicato 08/01/2019