Didascalia

Con un investimento complessivo di oltre 2,5 milioni di euro, finanziati dalla Regione Campania, sulla strada statale 268 “del Vesuvio,” Anas (Gruppo FS Italiane) ha aperto al transito il nuovo svincolo di Madonna dell’Arco al km 2,200, nel territorio comunale di Sant’Anastasia, in provincia di Napoli.

La nuova apertura consente la piena fruibilità dello svincolo, che già era in esercizio per la circolazione proveniente e diretta ad Angri, mediante le due rampe a servizio della viabilità da e per Napoli. Inoltre, la nuova opera faciliterà i collegamenti diretti tra le aree limitrofe del napoletano ed il Santuario della Madonna dell’Arco, meta, come si sa, di numerosi pellegrinaggi religiosi.

La realizzazione dello svincolo ha reso necessario l’adeguamento delle due rampe esistenti in uscita e in ingresso dalla SS268, e un cavalcavia in corrispondenza del km 2,200. Anas ha realizzato anche una bretella a doppio senso di circolazione, in prosecuzione dalla SS268, di collegamento con la viabilità comunale Via Romani del Comune di Sant’Anastasia. L’intersezione fra la bretella e la strada comunale via Romani è stata realizzata mediante una nuova rotatoria, illuminata attraverso una torre faro, ceduta da Anas all’Amministrazione Comunale per la gestione della viabilità. Lungo il tracciato, inoltre, sono state installate nuove barriere di sicurezza, comprese le opere di sostegno e il cavalcavia. Sono stati inoltre eseguiti i lavori di nuova pavimentazione e relativa segnaletica, oltre che il completamento delle opere idrauliche.

Il nuovo svincolo rientra tra i numerosi interventi di potenziamento della SS268 “del Vesuvio” da parte di Anas tra quelli già completati, come la tratta di raddoppio e i lavori di manutenzione programmata; sono in corso, e di prossimo completamento, la manutenzione straordinaria della bretella tra lo svincolo di Somma sud e la viabilità comunale di Somma Vesuviana, oltre agli impianti di illuminazione degli svincoli sulla tratta stradale già raddoppiata e tra quelli in progettazione.

 

Fonte: Anas (Gruppo FS italiane) 12 settembre 2022

Pubblicato 19/09/2022