Didascalia

Procedono a piano regime, attraverso un piano di interventi che copre sia le opere di manutenzione ordinaria che straordinaria, le attività di asfaltatura e riqualificazione del manto stradale, che la Provincia della Spezia ha disposto lungo tutta la rete viaria di competenza. Si tratta di una serie di interventi che, contemporaneamente, si svolgono in più aree del territorio spezzino. Si è chiusa l’opera prevista nella zona di Arcola, compreso l’intervento all’interno del borgo. Negli ultimi giorni, il servizio tecnico della Provincia ha infatti attivato un secondo “cantiere mobile”, nella zona della Val di Magra, dove è stato già ultimato il piano di asfaltature lungo la SP19 nell’area di Arcola. Specifici interventi hanno riguardato le località Madonna degli Angeli, Baccano e Monti, questo alla luce di molte istanze arrivate dal territorio, che hanno trovato attenzione da parte dei tecnici provinciali. Lo stesso è avvenuto nel centro storico, dove la strada di competenza della Provincia è fondamentale, anche nel contesto della realtà quotidiana, non solo per l’aspetto viabilistico, del borgo.
Conclusa la fase che ha interessato Arcola, il “cantiere mobile” ha così proseguito verso una nuova tratta stradale, mantenendo la regolare programmazione degli interventi, secondo il cronoprogramma sviluppato dai tecnici, ed arrivando nella Strada Provinciale SP331 nella zona di Romito Magra. L’opera prevede anche di ripristinare alcuni tratti ammalorati di asfalto nella zona vicino al borgo.
La Provincia, con il Servizio di manutenzione delle strade ed il Settore viabilità, sta stilando un nuovo programma di manutenzioni a lunga scadenza che interesserà, ancora una volta, l’intera rete stradale provinciale. Si tratta di intervenire su decine di opere infrastrutturali come ponti, cavalcavia e gallerie, per la cui manutenzione straordinaria si potrà accedere al nuovo fondo ministeriale per la messa in sicurezza. Si tratta di un piano triennale, e per accedere a tutte le risorse possibili la Provincia sta già realizzando un programma per presentare progetti concreti e realizzabili. Da una prima stima, in attesa di avere dati certi, al territorio spezzino dovrebbero essere assegnati fondi per circa ottp milioni di euro su tre anni. Nei prossimi giorni la cifra precisa sarà ufficializzata.
La Provincia della Spezia oggi ha la competenza su circa 550 km di strade.

 

Fonte: gazzettadellaspezia.it – 3 aprile 2021

Pubblicato 06/04/2021