Didascalia

La Giunta del Comune di Carmagnola ha approvato la destinazione di 886mila euro provenienti dalle multe elevate per il mancato rispetto delle norme del codice della strada, in particolare gli eccessi di velocità rilevati dall’autovelox fisso di Salsasio. Una somma di 443mila euro servirà per la manutenzione e messa in sicurezza delle strade, installazione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma delle barriere e sistemazione del manto stradale nonché per interventi a tutela degli utenti deboli, educazione stradale nelle scuole di ogni ordine e grado e promozione della mobilità ciclistica.
Altri 107mila euro sono stati destinati alla segnaletica delle strade di proprietà comunale, con interventi di sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma e manutenzione.
I restanti 336mila euro verranno invece investiti nel potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di mezzi e attrezzature per i Corpi di polizia locale, dotazioni tecnologiche e informatiche, oltre alle spese per il personale (incremento dei servizi di vigilanza e previdenza integrativa).
La somma rappresenta solamente una quota del totale – stimato in 3,2 milioni di euro sulla base della media dell’ultimo triennio – che comprende anche la quota da destinare alla Città metropolitana e gli incassi a seguito di riscossione coattiva.
«Eventuali ulteriori destinazioni dei proventi derivanti dalle sanzioni amministrative in merito al Codice della Strada saranno oggetto di successivo e apposito provvedimento», concludono dalla Giunta.

 

 

Fonte: ilcarmagnolese.it – 30 aprile 2021

Pubblicato 30/04/2021