Didascalia

Nel nostro paese la maggior parte degli spostamenti, sia di persone che di merci, avviene su strada. Come riportato dal piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), in Italia viaggiano su ferrovie solo il 6% dei passeggeri (a fronte di una media europea del 7,9%) e  l’11% delle merci (rispetto al 18,7% in Europa). Di conseguenza, “il settore del trasporto risulta tra quelli maggiormente responsabili delle emissioni climalteranti, con un contributo pari al 23,3% delle emissioni totali di gas serra”

Dato il dannoso impatto ambientale del trasporto su strada, il PNRR non prevede la costruzione di nuove strade, ma la messa in sicurezza di quelle attualmente esistenti e l’ampliamento della rete ferroviaria, con l’obiettivo di promuovere una mobilità sostenibile.

 

Fonte: openpolis.it– 7 gennaio 2022

Leggi l’articolo nella versione integrale

Pubblicato 14/01/2022