Didascalia

Il governo del Principato di Monaco ha organizzato, per domenica 10 gennaio, una giornata dedicata alla mobilità green, rinnovando l’appuntamento che ha già riscosso un discreto successo lo scorso 20 settembre 2020. Tempo permettendo, i residenti di Monaco sono invitati a partecipare, in famiglia o tra amici, alla seconda edizione di “Monaco à vélo sur le Port Hercule“, una sorta di giornata dedicata interamente alle due ruote – ma anche ai monopattini – che possono circolare liberamente, dalle 10.00 alle 17.00, nella parte bassa del circuito del Gran Premio di F1. A tal fine, spiega la nota stampa, le strade del circuito allestito per l’occasione (Bd. Albert 1er, Av. J.F. Kennedy, Route de la Piscine) saranno interamente chiuse al traffico. Questa giornata ha lo scopo di promuovere la mobilità “dolce”, permettendo di usufruire totalmente di alcune strade solitamente occupate dal traffico automobilistico. Previste anche numerose animazioni su Quai Albert 1er, proprio di fronte a Rue Princesse Caroline.
Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza di Monaco, apprendiamo, proporrà inoltre un percorso didattico sul tema della sicurezza stradale, indirizzato ai ciclisti ed un seminario di sensibilizzazione dei consumatori sui rischi dell’abuso di alcol al volante. L’Union Cycliste de Monaco completerà questa azione, con laboratori dedicati all’apprendimento della disciplina per i giovani e la diffusione dell’informazione sulla giusta condivisione della strada, con l’obiettivo di creare ciclisti più consapevoli dei rischi e delle norme sulla circolazione urbana ed extraurbana. Alcune biciclette elettriche saranno a disposizione del pubblico gratuitamente, così come scooter ed altri veicoli a due ruote offerti dai rivenditori del Principato.

 

Fonte: qe-magazine.com – 8 gennaio 2021

Pubblicato 08/01/2021