Didascalia

In Italia, il settore dei trasporti è direttamente responsabile del 25,2% delle emissioni di gas a effetto serra e del 30,7% delle emissioni di CO2, a cui si aggiungono le emissioni nel settore dell’aviazione e del trasporto marittimo internazionali.

Il 92,6% delle emissioni nazionali di tutto il comparto è attribuibile al trasporto stradale di passeggeri e merci.

Per ridurre le emissioni climalteranti del settore, le soluzioni tecnologiche basate sull’elettrificazione sono attualmente quelle più promettenti, soprattutto per il trasporto su strada.

Biometano, idrogeno verde, biocombustibili avanzati e combustibili sintetici, a causa dell’attuale scarsa capacità produttiva e degli alti costi a essa collegati, potranno servire a decarbonizzare trasporti più difficilmente elettrificabili, come quelli marittimi e aerei.

È questo uno dei passaggi chiave del Rapporto “La decarbonizzazione dei trasporti – Evidenze scientifiche e proposte di policy” (allegato in fondo), elaborato dalla Struttura Transizione Ecologica della Mobilità e delle Infrastrutture (STEMI) del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, presentato in aprile.

Fonte: qualenergia.it - 26 aprile 2022

Leggi l’articolo nella versione integrale

Pubblicato 12/05/2022