Didascalia

Novità sul fronte incentivi auto elettriche e ibride. Da martedì 10 gennaio sono di nuovo disponibili 630 milioni di euro per l’acquisto di veicoli non inquinanti di categoria M1 (autoveicoli), L1e-L7e (motocicli e ciclomotori) e N1 e N2 (veicoli commerciali). La nuova tranche di prenotazioni per gli ecobonus fa parte del programma di supporto all’acquisto stabilito dalla legge di bilancio 2021 e dal dpcm 6 aprile 2022, che durerà - allo stato attuale - fino al 2024.

 

Per accedere all’ecobonus, i veicoli elettrici prescelti devono avere almeno lo standard Euro 6 e un prezzo massimo di 35mila euro Iva esclusa. Il contributo netto dello Stato è di 3mila euro più altri 2mila se si rottama un veicolo con classe inferiore a Euro 5. Per le auto ibride il prezzo massimo sale a 45mila euro e il contributo scende a 2mila euro (raddoppiati con rottamazione). Per motocicli e ciclomotori l’ecobonus varia da 2500 a 4mila euro con rottamazione.

 

Fonte: https://www.rinnovabili.it

Leggi l’articolo nella versione integrale

Pubblicato 13/01/2023