Didascalia

Una rete di itinerari cicloturistici che attraversano l’intero continente europeo, da nord a sud, da est a ovest. Questa è EuroVelo, la prima e più estesa rete internazionale di ciclovie al mondo. Il progetto, nato nel 1995, è cresciuto velocemente nel tempo, fino ad arrivare a comprendere diciassette ciclovie a lunga percorrenza, fruibili con strade sicure, confortevoli, riconoscibili, segnalate e collegate ai principali nodi di interscambio modale (stazioni, porti, aeroporti). In totale, a progetto completato, saranno 90mila i chilometri di ciclovie percorribili.

 

La Germania è il paese con la maggiore estensione di itinerari che rientrano nella mappatura (9.800km), seguita dalla Francia (8.600 km) e dal Regno Unito (6mila km). L’Italia è quarta con quasi 5mila chilometri. Tre sono gli itinerari di EuroVelo che attraversano il nostro paese, da nord a sud o da ovest ad est: la Ciclovia mediterranea (EV 8), che va dallo stretto di Gibilterra ad Atene e a Cipro, di cui la ciclovia del Po rappresenta una parte; la Ciclovia Romea-Francigena (EV 5) che unisce Londra a Brindisi passando per Roma; e infine la Ciclovia del Sole (EV 7), che taglia il continente in verticale, da Capo Nord a Malta.

 

Fonte: https://www.lifegate.it/ 

Leggi l’articolo nella versione integrale

Pubblicato 08/01/2023