Didascalia

Uno spettacolo teatrale in prima nazionale per promuovere comportamenti responsabili sulle strade e oltre 200 caschetti in regalo ai bambini delle scuole medie, il gadget offerto dalla Regione Emilia-Romagna per educare all’uso del casco in bicicletta e viaggiare sicuri sulle due ruote.
Riparte da Ferrara l’edizione 2019 di “Col casco non ci casco”, campagna ideata dall’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale e promossa dalla Regione Emilia-Romagna, per tutelare i ciclisti e proteggerli dal rischio di danni gravi in caso di incidente, a cominciare proprio dai più piccoli.
La campagna sarà lanciata giovedì 7 febbraio, nella prestigiosa cornice offerta dalla Sala Estense nella piazza del Municipio con un’iniziativa cui parteciperanno circa 200 alunni delle scuole elementari degli Istituti comprensivi cittadini ‘Govoni’, ‘Costa’, ‘De Pisis’ e ‘Alighieri’, realizzata in collaborazione con l’Osservatorio provinciale sulla sicurezza stradale, l’Ufficio VI ambito territoriale, la Prefettura e il Comune di Ferrara.
Alle 9.30, dopo la consegna dei caschetti da parte delle autorità, andrà in scena per la prima volta “Se casco non ci casco”, il nuovo show sulla sicurezza stradale della compagnia teatrale ‘Zelda’, pensato per i più giovani. Nella seconda parte della mattinata, alle 11.30, è prevista invece una nuova rappresentazione de “I Vulnerabili”, lo spettacolo che ha già al suo attivo 400 repliche e 130mila spettatori, sull’educazione stradale e la guida sicura per prevenire gli incidenti stradali. Parteciperanno circa 230 ragazzi delle scuole medie ‘Boiardo’, ‘Alighieri’, ‘De Pisis’ e dei licei classico ‘Ariosto’ e scientifico ‘Roiti’.

 

Fonte: mobilita.regione.emilia-romagna.it – 5 febbraio 2019

Pubblicato 06/02/2019