Didascalia

Il Comune di Imola prepara la battaglia contro gli eccessi di velocità e le infrazioni del Codice della Strada a colpi di autovelox. In una delibera di Giunta approvata all'unanimità il 28 gennaio scorso, infatti, il Comune detta le linee di indirizzo alla società in house dell'Amministrazione che si occupa del controllo alla mobilità e alla sicurezza stradale.
Tre le direttive impartite: "Acquisizione di strumentazione mobile finalizzata a rilevare la velocità dei veicoli"; in secondo luogo incremento di "dispositivi di controllo di traffico per il rilevamento a distanza" potenziando "il sistema di controllo da postazioni fisse delle infrazioni ai limiti di velocità il cui superamento costituisce la principale causa dell'incidentalità stradale". In altre parole, verranno acquistati rilevatori di velocità - fissi e mobili - per aumentare la sicurezza e reprimere i comportamenti pericolosi.
Ma non è tutto: ci sarà una particolare attenzione anche a chi non rispetta il rosso, "tenuto conto dei mutamenti del territorio e dei flussi di traffico intervenuti negli ultimi anni, e preso atto che il controllo permanente delle infrazioni semaforiche ha portato ad una effettiva diminuzione della incidentalità stradale nelle intersezioni oggetto di rilevamento elettronico". Si acquisteranno quindi altri dispositivi in grado di fotografare chi passa col rosso e multarlo.

 

Fonte: romagnanoi.it – 6 febbraio 2019

Pubblicato 06/02/2019