Didascalia

Punte di velocità, di giorno e di notte, fino a 150 chilometri all’ora, dove il limite è di 70 Km/h. Traffico rilevantissimo, da grande arteria. La fotografia scattata da ‘Area Blu’ alla circolazione stradale lungo la via Lughese, nel tratto all’interno del territorio del Comune di Imola, non lascia dubbi sulla necessità di intervenire per tutelare la sicurezza di tutti. Proprio per questo il Comune ha allo studio l’installazione di un autovelox fisso in via Lughese.
L’impegno trova la sua concreta applicazione nell’apposita delibera con la quale il Comune, nei giorni scorsi, ha appunto impartito una serie di indirizzi e direttive alla società ‘Area Blu’ (cui compete la gestione del “Sistema unificato di governo della mobilità”), al fine di incrementare la sicurezza stradale mediante il controllo territoriale della mobilità, attraverso l’utilizzo e/o l’implementazione di una serie di tecnologie.
La delibera prevede inoltre di montare il sistema “Il rosso ti vede” nel semaforo all’incrocio tra le vie Resistenza e Cartesio. Dopo opportune verifiche e valutazioni, si ritiene di incrementare questo sistema di controllo automatico delle infrazioni, negli incroci regolati da semaforo, tenuto conto dei mutamenti del territorio e dei flussi di traffico intervenuti negli ultimi anni, e preso atto che il controllo permanente delle infrazioni semaforiche ha portato ad una effettiva diminuzione della incidentalità stradale nelle intersezioni oggetto di rilevamento elettronico.

 

Fonte: leggilanotizia.it – 9 febbraio 2019

Pubblicato 11/02/2019