Didascalia

Si ampliano i criteri per aderire alla sperimentazione MaaS (Mobility as a Service) e ricevere un bonus trasporti da utilizzare a Milano per i servizi di trasporto pubblico, taxi e sharing sulle piattaforme MaaS accreditate dal Comune. Più persone potranno così presentare la domanda per ricevere fino a quaranta euro al mese. 

 

Con i nuovi criteri, potranno accedere ora alla sperimentazione anche i residenti a Milano che lavorano in aziende del capoluogo o nei comuni della Città Metropolitana, con un minimo di duecento dipendenti, mentre per quanto riguarda gli utilizzatori di auto in divieto di circolazione in Area B, potranno fare domanda anche i residenti in tutta la Città Metropolitana.

 

La delibera aumenta anche la percentuale di contributo: si passerà dal 50% all’80% del costo sostenuto, inoltre, la scadenza per l’utilizzo del bonus viene prorogata al 31 dicembre 2024, a condizione che la domanda di adesione sia presentata entro il 30 novembre 2023, fatto salvo l’esaurimento fondi.

 

Fonte: https://www.ttsitalia.it/ 

Leggi l’articolo nella versione integrale

Pubblicato 10/11/2023