Didascalia

Zone 30 su tutte le strade secondarie anche a Roma. La misura, già adottata dal comune di Milano, potrebbe diventare una priorità anche per la Capitale, insieme ad altre strategie che mirano a trasformare Roma da città autocentrica a intermodale e sostenibile.

 

L’assessore alla mobilità ribadisce, ormai da tempo, come la “zona 30” rappresenti una priorità per migliorare la sicurezza stradale della Capitale. Negli ultimi anni, infatti, sono aumentati sempre di più gli incidenti, soprattutto in zone specifiche denominate “black point”. 

 

Ci sono anche altri provvedimenti sui quali l’assessore capitolino punta per migliorare la sicurezza, come l’aumento dei controlli sulle strade - con autovelox, tutor ed etilometri - e la nuova “Fascia Verde” che limita il traffico veicolare. 

 

Fonte: https://www.teleambiente.it

Leggi l’articolo nella versione integrale

Pubblicato 22/01/2023