Didascalia

Il report MobilitAria 2024 ha presentato alcuni approfondimenti sulla “città sicura a misura delle persone”, “Città 30”, sicurezza stradale e low emission zones. 

 

Uno degli strumenti più diffusi per abbattere le emissioni e migliorare la qualità dell’aria nelle aree urbane sono appunto le Low-Emission Zones (LEZ), in italiano “zone a basse emissioni”: una serie di normative di restrizione del traffico veicolare che le città possono adottare per vietare la circolazione dei veicoli più inquinanti. 

 

I benefici derivanti dall’introduzione delle LEZ sono diversi: nel rapporto è presente un focus sull’esperienza del Comune di Milano, che da oltre dieci anni ha introdotto l’Area C e da alcuni anni ha introdotto la LEZ Area B. 

 

Tra i vantaggi: riduzione del traffico veicolare a gasolio, crescita degli accessi effettuati da veicoli elettrici o ad alimentazione ibrida-elettrica e riduzione delle concentrazioni di NOx. Infine, il cambio del parco veicolare conseguente all’introduzione della ZTL Area B, ha evitato circa 150 ton/anno di NOx da traffico.

 

Fonte: https://sbilanciamoci.info/ 

Leggi l’articolo nella versione integrale

 
Pubblicato 12/06/2024