Didascalia

La Norvegia compie un significativo passo avanti nella decarbonizzazione del trasporto marittimo, scegliendo l’idrogeno come fulcro delle nuove soluzioni ecologiche. I due nuovi traghetti progettati per operare sulla rotta tra Bodø e Lofoten non solo saranno i più grandi mai costruiti a livello mondiale alimentati da tale tecnologia, ma rappresenteranno anche un’importante innovazione nel settore marittimo.

 

Ogni traghetto avrà la capacità di trasportare fino a 120 automobili, evidenziando così la scala e l’ambizione del progetto. L’idrogeno, prodotto localmente a Bodø, sarà il principale carburante utilizzato, garantendo un impatto ambientale ridotto e sostenendo le iniziative locali di produzione di energia pulita.

 

Grazie all’uso di serbatoi di idrogeno che alimentano celle a combustibile avanzate, i nuovi traghetti trasformeranno questo elemento in energia elettrica necessaria tanto per la propulsione quanto per i sistemi ausiliari. Questa tecnologia non solo permette una navigazione efficiente a 17 nodi (circa 32 km/h), ma promette anche una drastica riduzione delle emissioni di CO2. Infatti, è prevista una diminuzione di oltre 26.000 tonnellate di CO2 annue per la rotta Bodø-Lofoten, consolidando il ruolo dell’idrogeno come soluzione ideale per un futuro marittimo più pulito.

 

Fonte: https://www.greenme.it/ 

Leggi l’articolo nella versione integrale

 
Pubblicato 14/05/2024