Didascalia

La giunta capitolina ha approvato una memoria, che sarà esaminata dall’Assemblea capitolina, per affidare a Roma Servizi per la Mobilità una serie di azioni per ottimizzare i cicli semaforici, con il coordinamento e il monitoraggio del Dipartimento competente.

“Per raggiungere l’obiettivo dello snellimento del traffico e quello della diminuzione delle emissioni inquinanti – ha commentato l’assessore capitolino alla Mobilità – la riduzione della congestione degli incroci regolati da impianti semaforici è particolarmente rilevante. Lo studio dei flussi può essere quindi di grande ausilio per trovare soluzioni utili a decongestionare il traffico in particolari punti critici e strategici della città”.

Puntando a decongestionare gli incroci regolati da semafori, si riuscirebbe, da un lato a migliorare la viabilità e la sicurezza stradale, dall’altro a ridurre l’inquinamento.

Sarebbe molto utile integrare i dati relativi agli impianti semaforici, già a disposizione, con informazioni e studi sui dati di traffico, traffico che ha superato i livelli pre-pandemia, a causa del ritorno massiccio e forzato “in presenza”, con l’aumento dell’uso dei mezzi privati e la ritrosia a usare mezzi pubblici per paura del contagio (ndr).

Fonte: askanews.it – 9 dicembre 2021

 

Pubblicato 23/12/2021