Didascalia

Incontro in Comune a Verona tra il Vicesindaco, il Dirigente del Settore Traffico e Confcommercio Taxi in rappresentanza dei tassisti veronesi, per un confronto sulle più spinose questioni della viabilità cittadina per il servizio di trasporto pubblico.
In tema di sicurezza, la condivisione degli spazi con i pedoni davanti alla Stazione FS di P.ta Nuova resta per i tassisti un elemento di estrema delicatezza, per il quale si richiedono opportuni momenti di approfondimento; per cominciare dovrà essere quanto prima realizzata una sistemazione fissa delle strutture in plastica che delimitano la corsia di entrata in stazione, che troppo spesso risultano posizionate fuori sede. La città è in continua trasformazione e la sicurezza è per tutti l’elemento primario da tutelare, per cui sono state poi messe a fuoco le problematiche relative ai punti di maggiore pericolosità della viabilità cittadina, con l’impegno ad attuare gli interventi necessari per migliorare la visibilità, modificare le precedenze e altro. Si è ovviamente parlato anche dell’uso dei monopattini, per i quali la categoria ha suggerito un monitoraggio stretto e norme severe per un corretto utilizzo.
Amministrazione e Confcommercio Taxi hanno inoltre evidenziato come l’impegno per una sempre migliore sicurezza sia reciproco, prendendo atto dell’importanza dei progetti formativi predisposti da parte dell’Associazione per l’aggiornamento professionale dei tassisti, relativamente alle buone pratiche per una guida sicura e per il costante miglioramento della qualità del servizio, iniziative per le quali potrà essere previsto il patrocinio del Comune.

 

Fonte: tgverona.it – 6 novembre 2019

Pubblicato 07/11/2019