Didascalia

Via libera a Siena al progetto definitivo per la realizzazione del marciapiede che collegherà via Aretina alla rotatoria dei Due Ponti. La decisione è stata presa dalla Giunta su indicazione dell’Assessore ai Lavori Pubblici e prevede una spesa per il Comune pari a 150mila euro, per metà finanziata dalla Regione Toscana.
"Accrescere la sicurezza sulle nostre strade è un obiettivo primario di questa Amministrazione e non a caso nel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile si parla espressamente di moderazione del traffico e miglioramento della percorribilità pedonale. Per questa ragione nel predisporre ogni intervento infrastrutturale poniamo particolare attenzione anche alla cosiddetta ‘priorità pedonale’", spiega l’Assessore. A partire da via Aretina che, tra Porta Pispini e la rotatoria dei Due Ponti, attualmente è "dotata solo parzialmente di un marciapiede e ne è addirittura sprovvista nella parte finale, dalle curve de ‘Il Tondo’ alla rotonda. Si tratta di una strada caratterizzata dall’alta velocità dei veicoli e dal passaggio di numerose persone costrette a camminare nella banchine laterali e nelle cunette di scolo delle acque meteoriche vista l’assenza di percorsi pedonali e marciapiedi", prosegue. Per questa ragione "l’opera è stata inserita tra le priorità dell’Amministrazione e va a completare i percorsi pedonali in via Aretina, accrescendo la sicurezza in un tratto di strada che, oltretutto, coincide con il tracciato dell’antica Via Lauretana senese e va a interagire con segmenti ad alta densità veicolare che saranno oggetto a breve di importanti interventi (rotatoria di viale Europa e la variante di piazza Maestri del Lavoro). In questo contesto, rendere fruibile per gli spostamenti a piedi via Aretina significa anche incentivare l’utilizzo del parcheggio scambiatore dei Due Ponti".

 

Fonte: sienafree.it – 8 ottobre 2019

Pubblicato 09/10/2019