Didascalia

È ufficiale l’accordo di collaborazione tra ENAC, Regione Veneto e il gruppo che gestisce gli aeroporti della zona, per promuovere lo sviluppo della mobilità aerea del futuro. Il progetto è stato inaugurato con il volo sperimentale di un drone alimentato a idrogeno verde, destinato al trasporto di farmaci e merci.

Questo rappresenta un primato tecnologico per l’Italia e il Veneto, dimostrando come le nuove tecnologie di mobilità avanzata siano già una realtà concreta.

 

Il drone può coprire distanze fino a 100 km trasportando fino a 5 kg di materiale, consumando solamente 340 grammi di idrogeno verde per un volo a pieno carico e raggiungendo una velocità massima di 55 km/h. L’uso dell’idrogeno come combustibile offre numerosi benefici ambientali e logistici, tra cui la riduzione delle emissioni di CO2 e tempi di rifornimento limitati a due minuti.

 

Fonte: https://www.nordest24.it/ 

Leggi l’articolo nella versione integrale

 
Pubblicato 04/06/2024