• Trasporti nel mercato interno UE: progressi sul fronte della mobilità a basse emissioni e della sicurezza stradale

    La Commissione europea ha pubblicato oggi il 19 marzo, l'edizione 2019 del " Quadro di valutazione dei trasporti dell'UE ", nel quale sono messi a confronto i risultati degli Stati membri in 30 categorie relative a tutti gli aspetti dei trasporti. L'obiettivo del quadro di valutazione è aiutare gli Stati membri a individuare i settori che richiedono investimenti e interventi prioritari. ...

    Approfondisci...
  • Nuove norme per una mobilità pulita, interconnessa e automatizzata nell’UE

    Il 13 marzo la Commissione europea ha adottato nuove norme per aumentare la diffusione sulle strade dell’UE dei sistemi di trasporto intelligenti cooperativi (C-ITS). Questa nuova tecnologia consentirà ai veicoli di comunicare tra loro, con le infrastrutture stradali e con gli altri utenti e di scambiarsi informazioni, ad esempio, su situazioni pericolose, lavori stradali e temporizzazione...

    Approfondisci...
  • STMicroelectronics tra i partner di un progetto integrato per la microelettronica - Tecnologia per migliorare la sicurezza dei veicoli

    La Commissione europea ha ritenuto che un progetto integrato notificato congiuntamente da Francia, Germania, Italia e Regno Unito a favore della ricerca e dell’innovazione nel settore della microelettronica, una “tecnologia abilitante fondamentale”, sia conforme alle norme in materia di aiuti di Stato dell’UE e contribuisca a un comune interesse europeo. STMicroelectronics, socio...

    Approfondisci...
  • Gli aspetti psicologici alla base degli incidenti automobilistici

    In un comunicato stampa ISTAT, del dicembre 2018, è riportata la stima preliminare relativa agli incidenti stradali nel periodo gennaio-giugno 2018. Nel primo semestre 2018, secondo le stime preliminari il numero di incidenti stradali con lesioni a persone diminuisce del 3% sullo stesso periodo dell’anno precedente. Il numero delle vittime della strada torna a diminuire di circa l’8% e...

    Approfondisci...
  • Una app per pedoni distratti

    Un’app per evitare ai pedoni distratti dal telefonino di essere investiti mentre attraversano la strada. A breve, verrà sperimentata nel capoluogo piemontese come primo progetto innovativo selezionato da Torino city lab, il gruppo di lavoro di tecnici e docenti universitari voluto dal Comune per valutare le proposte di imprese e startup che scelgono, appunto, Torino come città laboratorio...

    Approfondisci...
  • Sostegno alla mobilità green

    Bonus fino a 6mila euro per l’acquisto di auto elettriche e ibride. È la novità introdotta dalla legge di bilancio 2019 che ha fatto molto discutere. Gli incentivi, introdotti in via sperimentale, varranno per gli anni 2019, 2020 e 2021, con un contributo tra i 1.500 e i 6.000 euro per chi acquisti, anche in locazione finanziaria e immatricoli in Italia un autoveicolo nuovo (di categoria...

    Approfondisci...
  • Tempi di reazione e consapevolezza situazionale

    Spesso si pensa che i tempi di reazione siano fondamentali per una guida sicura, questo è vero solo in parte: occorre anche una pronta consapevolezza situazionale. I tempi di reazione sono fondamentali in molte discipline. Gli atleti, quando si pongono ai blocchi di partenza per la gara dei 100 metri sanno che il loro tempo di reazione allo sparo sarà molto importante per l’esito della...

    Approfondisci...
  • Attenzione alla guida!

    Quando guidiamo un veicolo attiviamo una serie di azioni, alcune delle quali automatiche e altre no. Se alla prima esperienza di guida potevamo aver l'impressione di essere alle prese con i comandi di un'astronave con il tempo gli stessi gesti sono diventati familiari e automatici. Ma quando si è all'interno di un veicolo non ci si limita solo a guidarlo utilizzando gli automatismi...

    Approfondisci...
  • In un batter d'occhio

    In un batter d’occhio è un’espressione usata per indicare una cosa che accade molto rapidamente. In molte attività quotidiane, dalle mansioni lavorative alla guida di un veicolo incontriamo eventi così improvvisi. Ma, fuor di metafora, quando stiamo guidando, cosa accade in un batter d’occhi, ovvero quando battiamo veramente le ciglia? Una ricerca Da una ricerca di O’Regan e altri...

    Approfondisci...
  • Se guidare è una routine

    Gli incidenti stradali non tendono a diminuire nonostante le campagne informative che sempre più spesso vengono promosse. Uno dei motivi relativi alla difficoltà di modificare questo trend dipende dal fatto che le abilità alla guida, dopo il difficile apprendimento iniziale, diventano una routine alla quale ci si affida in tutte le circostanze: si ripetono degli schemi di valutazione e...

    Approfondisci...
  • INCIDENTI STRADALI

    Gli incidenti stradali sono influenzati da una serie di fattori tecnici, organizzativi e umani sempre interconnessi tra di loro. Qui prendiamo in esame quelli riferibili al fattore umano: molti incidenti, infatti, sono determinati da errori compiuti da persone alla guida di un mezzo di trasporto o dal comportamento dei semplici pedoni. L’errore è un elemento tipico del comportamento...

    Approfondisci...
  • TELEFONARE IN MACCHINA FA MALE

    Con l’introduzione della patente a punti l’uso diretto del telefono in auto è particolarmente penalizzato. Tanto che il nostro Codice della Strada prevede (art. 173) che sia “vietato al conducente fare uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore…”. Tutto corretto, ma la psicologia cognitiva con tutta evidenza mostra una realtà che dobbiamo prendere in...

    Approfondisci...