• Così le città europee possono ridurre le emissioni del 90% in 6 anni

    Secondo un rapporto di Clean Cities – coalizione europea di ONG che sostiene la mobilità attiva, condivisa ed elettrica – le città europee sono sulla buona strada per ridurre le emissioni derivanti dai trasporti nei loro centri urbani, ma devono accelerare: le capitali potrebbero arrivare a ridurle fino al 90% entro il 2030.   La “ricetta” in effetti prevede tutte quelle...

    Approfondisci...
  • Milano, il progetto della Bicipolitana per rivoluzionare la mobilità

    Una bicipolitana per trasformare Milano in una nuova Amsterdam. Succede in un’era, quella attuale, in cui la mobilità urbana sta subendo rapidi cambiamenti, con Milano che emerge come un laboratorio vivente di innovazione. L’introduzione di zone a traffico limitato (ZTL) più stringenti, la proliferazione di nuove piste ciclabili e l’eventuale limitazione del traffico in alcune aree...

    Approfondisci...
  • Mobilità elettrica, il MASE lancia la Piattaforma Unica Nazionale dei punti di ricarica

    Il MASE (il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica), in collaborazione con GSE (Gestore dei Servizi Energetici) e RSE (Ricerca sul Sistema Energetico), ha presentato la PUN – Piattaforma Unica Nazionale, che raccoglie e organizza i punti di ricarica pubblici per veicoli elettrici. L’idea alla base del progetto rappresenta non solo uno stimolo per lo sviluppo della...

    Approfondisci...
  • In Norvegia il primo terminal per fornire ammoniaca ai cargo

    In Norvegia sarà costruito il primo terminal di bunkeraggio dell'ammoniaca al mondo: una stazione per rifornire di questa tipologia di carburante le navi. Si tratta di una rivoluzione green per il trasporto merci.  La direzione norvegese per la protezione civile ha infatti approvato il progetto per realizzare la struttura nella Fjord Base di Floro, che si affaccia sul Mare del...

    Approfondisci...
  • Con il Biciplan Taranto diventa città a misura di ciclista

    Taranto, con il Biciplan, punta a promuovere l'uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative. Una serie di iniziative volte a migliorare l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità della mobilità urbana; a tutelare il patrimonio naturale e ambientale, riducendo gli effetti negativi della mobilità in relazione alla...

    Approfondisci...
  • Monopattini, bici e car sharing nei fringe benefit? Sì, se usati nel tragitto casa-lavoro

    L’evoluzione del concetto di fringe benefit - i compensi ai dipendenti erogati non in forma pecuniaria, ma come beni e/o servizi - si estende non solo all’uso promiscuo dell’auto aziendale o al bonus benzina, ma anche ai servizi di mobilità sostenibile, come il car sharing, il bike sharing e l’utilizzo condiviso di monopattini elettrici.  Recentemente, l’Agenzia delle Entrate...

    Approfondisci...
  • Milano: lavori per il nuovo anello filoviario con 2,7 km di corsia preferenziale

    Il progetto dell’anello filoviario della linea ATM 90-91 di Milano, che sarà completato entro la fine del 2026, rappresenta un importante passo avanti per la città. Il costo previsto, di circa 47 milioni di euro, sarà cofinanziato da Mit-Pon e prevede una corsia preferenziale lunga 2,7 chilometri, che favorirà la sperimentazione di veicoli con guida autonoma nel trasporto pubblico. ...

    Approfondisci...
  • Obiettivi emissioni auto, gli Usa mettono la retromarcia

    Negli Stati Uniti, auto e furgoni leggeri potranno inquinare un po’ in più di quanto previsto.   L’Agenzia per la protezione dell’ambiente (Epa), infatti, ha ridotto gli obiettivi di contenimento delle emissioni delle nuove auto immesse sul mercato dalle case automobilistiche americane, rispetto a una bozza presentata nell’aprile 2023. La proposta originale, per il periodo...

    Approfondisci...
  • Toscana - Trasporto pubblico sempre più accessibile con i biglietti contactless

    Su tutti gli autobus urbani ed extraurbani della Toscana, sulle funicolari e sulla Tramvia di Firenze, è possibile acquistare e convalidare il biglietto a bordo con carta contactless, ma soprattutto, con un solo e semplice gesto.   Per effettuare il pagamento contactless, è sufficiente avvicinare la carta di pagamento al validatore. Se si accende il led verde, il biglietto è...

    Approfondisci...
  • Infrastrutture: l’Emilia-Romagna investe oggi sulla mobilità del futuro

    L’Emilia-Romagna corre a ritmo spedito, aumentando gli investimenti in treni, bus e ciclabili, promuovendo il traffico merci su ferrovia e migliorando la rete di strade e autostrade. L’obiettivo è quello di rendere il trasporto pubblico sempre più efficiente e sostenibile, con mezzi più comodi e moderni, riducendo sensibilmente l’inquinamento.    Per le ferrovie...

    Approfondisci...
  • Nel 2030 il 44% delle emissioni Ue proverrà dai trasporti

    Nel 2030 il settore dei trasporti rappresenterà, da solo, quasi la metà delle emissioni di gas serra in Europa: è ciò che emerge da un recente report sullo stato dei trasporti europei nel 2024. Secondo lo studio, dal 1990 a oggi, le emissioni dei trasporti europei sono aumentate di oltre un quarto e, contrariamente a quelle dell’economia generale, continuano a crescere.   ...

    Approfondisci...
  • Sicurezza stradale: nuovo accordo UE per una migliore cooperazione sulle infrazioni

    Per garantire una maggiore sicurezza della circolazione stradale in tutta Europa, la presidenza del Consiglio e i negoziatori del Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo provvisorio. L’accordo si basa su una proposta che modifica una direttiva del 2015, relativa allo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale. La nuova direttiva...

    Approfondisci...
  • Aumenta la diffusione delle infrastrutture di ricarica per le auto elettriche

    Le auto a basse emissioni, tra cui le elettriche e le ibride, costituiscono una soluzione per ridurre l’impatto ambientale del trasporto su strada. Negli ultimi anni, la diffusione di questo tipo di veicoli è gradualmente aumentata. Tuttavia è importante che, parallelamente, diventino più capillari anche le infrastrutture per la ricarica.   La percezione di un limite nella...

    Approfondisci...
  • Sicurezza alla guida in Europa: Italia al 23esimo posto

    Una ricerca effettuata su dati del Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti rivela i Paesi europei più sicuri in cui guidare. E l’Italia è solamente al ventitreesimo posto.   Nella classifica emerge che la Romania è (in media) il Paese a più alto rischio di sinistri, seguito da Serbia e Bulgaria; mentre quello più sicuro è la Norvegia, seguito da Svezia e Regno Unito. ...

    Approfondisci...
  • Italia maglia nera nelle performance sulla mobilità sostenibile su ferro

    Maglia nera per l’Italia in fatto di performance sulla mobilità sostenibile su ferro (metropolitane, tranvie e ferrovie suburbane). Se paragonata con Regno Unito, Germania e Spagna, la Penisola non regge il confronto e si piazza ultima. A pesare - in primis - la carenza di infrastrutture, che comporta per l’Italia città sempre più sotto scacco di traffico e smog come accade per Roma. La...

    Approfondisci...
  • Meno del 10% dell’energia per i trasporti proviene da fonti rinnovabili

    Secondo l’ultimo rapporto di Eurostat, oltre il 90% dell’energia utilizzata nei trasporti non proviene da energie rinnovabili.   La Svezia è il membro dell’Unione Europea più avanzato nell’impiego delle rinnovabili per quanto riguarda i trasporti (29,2%). Il Paese scandinavo ha infatti già superato (anche se di poco) l’obiettivo del 29% fissato per il 2030 dalla direttiva UE...

    Approfondisci...
  • Guida Sicura - Guida in stato di ebbrezza: vale anche per i ciclisti?

    Sulla strada, la sicurezza - di chi guida, dei passeggeri, dei pedoni e di chi lavora per garantire l’efficienza della rete - deve essere la priorità assoluta. Le regole imposte dal Codice vanno rispettate non solamente per il timore di possibili sanzioni, ma anche per garantire una serena, civile e - appunto - sicura convivenza a chiunque si trovi sulla strada. Proprio in...

    Approfondisci...
  • Mobilità: a Verona la Piattaforma che raccoglie i dati e li trasforma in opportunità

    Una città smart è una città che analizza i dati trasformandoli in opportunità, tanto più se si parla di mobilità. Sapere con che mezzi si spostano i cittadini per andare al lavoro, in quali orari, e attraverso quali tragitti è fondamentale per avere una visione d’insieme su cui valutare decisioni ed interventi. Ecco allora che la raccolta dei dati diventa fondamentale, per avere una...

    Approfondisci...
  • Un miliardo per i combustibili green in Europa

    La Commissione europea ha lanciato una nuova iniziativa per promuovere l'uso di combustibili alternativi, attraverso il programma noto come “Connecting Europe Facility” (Cef), per il quale ha stanziato un fondo di un miliardo di Euro.    L'obiettivo è di supportare lo sviluppo di infrastrutture atte a distribuire combustibili non tradizionali in contesti stradali, aerei,...

    Approfondisci...
  • Amsterdam, Copenhagen, Groningen: ecco le città europee con il maggior numero di ciclisti

    La sesta edizione del rapporto della Commissione Europea sulla qualità della vita nelle città espone i risultati di un'indagine condotta nel 2023. Il sondaggio ha interrogato più di 70mila cittadini europei, residenti in 83 città dell'UE, su un'ampia gamma di aspetti della vita quotidiana, tra cui gli alloggi, la stabilità finanziaria, l'assistenza sanitaria, la disponibilità di spazi...

    Approfondisci...